L’arte cinematografica di Enzo Sciotti

January 13, 2017, 1:18 pm blog-header-image

L’arte di raccontare per immagini, in realtà, è propria di ogni illustrazione, ma quando attraverso una sola immagine si deve riassumere un’intera storia e contemporaneamente si ha il compito di incuriosire, di attirare, di stimolare a conoscere ciò che si sta raccontando, facendolo capire a tratti, senza svelarlo del tutto, allora stiamo parlando dei bozzetti cinematografici, vere e proprie opere uniche dove la sintesi pittorica, l’inquadratura, la luce e il montaggio sono le armi nelle mani di artisti, spesso troppo poco conosciuti, ma che scopriamo immediatamente autentici maestri del disegno…i pittori del cinema! A Collezionando avremo l’opportunità di conoscere da vicino Enzo Sciotti, grandissimo artista romano, interprete di innumerevoli capolavori cinematografici che la sua arte ha fissato nell’immaginario di tantissimi italiani e non solo. Chi non si ricorda le espressioni sui volti di Proietti e Montesano in Febbre da Cavallo o quelle di Banfi e Calà in Al Bar dello Sport? Per gli appassionati di fumetto sarà interessante sapere che suo è uno dei manifesti del film Tex e il Signore degli abissi sia nella versione dedicata al mercato italiano, sia nella versione per il mercato francese. La mostra che Collezionando allestirà per i suoi visitatori ci permetterà di incontrare un Enzo Sciotti, raffinato pittore capace di emozionare anche con illustrazioni stimolate dalla sua sensibilità piuttosto che dalla trama di un film.

Post Successivo Post Precedente

manifesto collezionando
Scarica il manifesto


Radio Bruno