Enzo Sciotti

February 9, 2017, 5:45 pm blog-header-image

Ospite e protagonista di una mostra dedicata alle sue opere per le locandine del grande cinema. Nasce a Roma nel 1944. Già in età giovanile emerge la predisposizione per il disegno che lo spinge a proporsi a vari studi romani di grafica. Collabora con lo Studio Bat (di Riccardo Battaglia) che producono illustrazioni di manifesti cinematografici per poi approdare nello studio di Mauro Innocenti (Maro).Dopo aver collaborato con altri studi crea un laboratorio per la cartellonistica cinematografica. Geniale con un segno modernissimo le sue opere hanno caratterizzato per anni i manifesti dei film della commedia all’italiana, fra i quali “L’infermiera di Notte”, “Al bar dello sport”, “Borotalco”, “L’allenatore nel pallone”, “Febbre da cavallo”, “In viaggio con papà” Ma anche “L’armata delle tenebre”, “I Picari”, “Thunder”, “Fandango”, “La casa 2”, “Il siciliano”, “Velluto blu” e tantissimi altri. È uno degli ultimi esempi di “bozzettista” che continua a dipingere in modo tradizionale copertine per video, dvd e cd musicali, soprattutto per il mercato estero. Per l’editoria fumettistica ha realizzato numerose copertine di albi fra i quali “Attack”, “Super Attack”, “Zorro”, “Terror”, “Terror Blu”, “Pig” e “Storie Blu”. Realizza tuttora con notevole passione artistica volti e corpi femminili ad olio, acquerello e carboncino. Vive e lavora a in provincia di Latina dove con i suoi figli gestisce un’agenzia di grafica pubblicitaria.

Post Successivo Post Precedente

manifesto collezionando
Scarica il manifesto


Radio Bruno