Ausonia

March 23, 2018, 2:56 pm blog-header-image

Francesco “Ausonia” Ciampi (Firenze, 1973), studia presso la sezione di Arti Grafiche dell'Istituto d'Arte di Firenze e frequenta il corso di Pittura all'Accademia di Belle Arti. I suoi inizi sono come illustratore (disegna alcune copertine di “KAOS” dal 1993), poi nel 1995 pubblica il suo primo fumetto su “Schizzo”, quindi è la volta di brevi storie sulle riviste “Blue” e “Heavy Metal”. Nel 1998 inizia a dipingere e per 10 anni si dedica alla sua attività artistica presso la galleria d'arte di Firenze dove lavora.

La sua prima opera in volume è una cupa rivisitazione del “Pinocchio” di Collodi, “Pinocchio - Storia di un bambino”, che viene pubblicata nel 2006 grazie all'editore Vittorio Pavesio e candidata al Premio Micheluzzi 2007 come miglior romanzo grafico, migliore sceneggiatura per un romanzo grafico e miglior disegno per un romanzo grafico. L'opera ha un buon successo grazie al passaparola dei lettori e apre nuove porte al suo autore, il cui nome inizia a circolare nel mondo del fumetto.

Sempre nel 2007 pubblica “P-HPC - Post-Human Processing Center, The Art Of Ausonia” per Leopoldo Bloom Editore e “Beauty Industries” nuovamente per Vittorio Pavesio Productions. L'anno seguente arrivano “Ausonia's Serious Toyz” e il primo volume di “Interni - O la miserevole vita di uno scrittore di successo”, entrambi candidati al Premio Micheluzzi 2009, il primo per il miglior sceneggiatore e il secondo per il miglior fumetto. Il terzo volume di “Interni” si aggiudica il Premio Micheluzzi 2011.

Nel 2011 partecipa alla realizzazione “Le 5 fasi”, antologia di tavole realizzate dal cosiddetto collettivo DUMMY (collettivo composto dagli artisti Alberto Ponticelli, Officina Infernale, Squaz, Akab e Tiziano Angri e Ausonia stesso), edita da Edizioni BD.

Nel 2012 pubblica la sua ultima opera “ABC” per Coconino Press, graphic novel di oltre 260 tavole i cui disegni sono stati interamente realizzati a grafite con uno stile che ricorda quello di Egon Schiele.

Insegna alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze. Ha realizzato per Sergio Bonelli Editore una storia di “Dylan Dog”, pubblicata nel 2016 sulla collana “Color Fest”. Sempre per l'Indagatore dell'Incubo sta realizzando una storia di cui è anche lo sceneggiatore.

Post Successivo Post Precedente

Manifesto Lucca Collezionando 2019
Scarica il manifesto