Massimo Gamberi

March 23, 2018, 3:08 pm blog-header-image

Massimo Gamberi (Firenze, 1973) ha frequentato il Liceo Artistico nel capoluogo toscano; all'inizio degli anni '90 fa parte del primissimo staff di “Desdy Metus, l'Insonne”, anche se la sua storia non riesce a essere pubblicata a causa della chiusura della casa editrice.

Dopo una breve parentesi sulle pagine di “Lazarus Ledd” per i tipi della Star Comics, lascia per una decina di anni il mondo del fumetto.

Rientra in pista, ma in punta di piedi, con collaborazioni per Mercury e soprattutto per l'Anafi. Per quest'ultima realizza copertine e fumetti che vengono notati da Sal Velluto che lo presenta a Glenn Ford, editor dell'australiana Frew Publishing.

Ford propone a Gamberi di entrare nel ristretto staff che realizza le storie di “Phantom”. Attualmente è all'opera su 2 storie di “Phantom”, di cui una per festeggiare i 70 anni della casa editrice.

Post Successivo Post Precedente

manifesto collezionando
Scarica il manifesto